Studio Di Muro & Partners

Tax credit alberghi al 65% per il 2017 e 2018

Al via il Tax Credit del 65% per gli interventi di riqualificazione degli alberghi (edilizia, energetica e antisismica). Entrano tra i soggetti beneficiari: gli agriturismi, le strutture ricettive extra alberghiere di natura imprenditoriale, i condhotel e le strutture all’aria aperta.
Questo è quanto risulta in merito al decreto del 4 agosto 2017 del ministero dei beni culturali (emanato di concerto col ministero dell’economica, dei trasporti e dello sviluppo economico).
Il bonus consente di recuperare, sotto forma di credito d’imposta, fino ad un massimo di 200 mila euro, il 65% delle spese sostenute nel 2017 e nel 2018 per interventi antisismici e ristrutturazione edilizia, efficientamento energetico, abbattimento delle barriere architettoniche ed acquisto di mobili e arredi.

Dal 1° gennaio al 28 febbraio dell’anno successivo a quello di effettuazione delle spese, le imprese interessate potranno presentare al ministero dei beni e delle attività culturali apposita domanda per il riconoscimento del credito d’imposta.
Per la piena operatività del decreto relativo al Tax Credit dobbiamo attendete ancora tre passaggi: la firma del ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, il bollino della Corte dei Conti e, infine, la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.